due giorni per me

homeAvevo bisogno di tempo per me, e per la prima volta in 8 anni, non ho seguito la regola del fine settimana estivo al mare. Ho”lasciato andare” chi ne aveva voglia, e io mi sono ritrovata sola soletta. All’ inizio é stato un po’ il panico, ma a poco a poco ho cominciato a pensare a tutte le cose che avrei voluto fare e ad organizzare il MIO tempo.

In realtà non é che volessi fare chissà cosa, avevo bisogno di mettere “ordine” più che altro, in diverse cose, per esempio in tutte le carte che in questo ultimo anno e qualche mese avevo preso dai cassetti di casa del mio babbo. Dividere le poesie dai racconti, i ritagli di giornale con i suoi articoli, le foto, e sopratutto trovargli un posto decente. Il fatto é che nella casa in cui vivo, non ho spazio. E’ piccola, e quando sono arrivata 8 anni fa, era già piena zeppa.

Ho stirato, fatto delle lavatrici, steso i panni, cambiato il letto, ordinato i pensili della cucina, gettato le cose che sono li, inutilizzate, da anni, e prendono posto e basta. Domenica mattina invece sono stata a farmi una passeggiata sulla pista ciclabile, dopo ho preso la bicicletta e sono stata in centro a fare un’ altro giro. Faceva caldo, ma il vento che mi arrivava sulla faccia rendeva la passeggiata molto piacevole. Sono tornata a casa, e dato che ormai ero sudata, mi sono messa a stirare, pensando che la doccia me la sarei fatta dopo.

Mentre stiravo mi sono vista un film VHS “Gli uomini che mascalzoni” con Vittorio De Sica, non lo avevo mai visto, fa parte delle centinaia di videocassette che mio Babbo registrava dalla TV ( e che io mi sono presa). La sera prima invece mi ero vista ” Orizzonti di Gloria” con Kirk Douglas e Freaks un film anni 30. Guardando questi film non potevo fare a meno di cercare di immedesimarmi con gli attori, ma non nel personaggio del film, proprio nella persona dell’ attore che in quel momento stava lavorando,  stava vivendo il suo momento, la sua giornata, il suo presente, e che io invece in quell’ istante stavo guardando una cosa vecchia di 70 anni e più, stavo guardavo persone e cose che non esistono più. Hanno lasciato queste pellicole e quindi rimarranno sempre nei ricordi della gente, ma non per tutti sarà così. Passiamo sulla terra per un lasso di tempo che vivendolo sembra non debba finire mai, e invece eccome se finisce, per tutti. Questa cosa mi fa andare in tilt. Che senso ha tutto questo? So che sto facendo riflessioni banali e stupide, fatte già da milioni di persone, ma é un chiodo fisso che mi é entrato in testa.

In questo periodo si sentono le rondini, e si sente il profumo dei tigli. Queste due cose sono strettamente legate alla mia infanzia, perché avevo questi meravigliosi alberi davanti a casa, una lunga fila di alberi di tiglio che tra maggio e giugno emanavano questo dolce profumo che penetrava dalla finestra di camera mia. Nelle mattine estive, già in vacanza dalla scuola, entrava insieme al cinguettio delle rondini e mi svegliavo beata e piena di vita.

Mi sento niente, a trafficare ogni giorno con le mie piccole cose, il mio piccolo lavoro, la mia piccola persona, i miei piccoli pensieri, la mia piccola casa…che senso ha fare tutto questo ogni giorno? Sopratutto se poi non si riesce a nemmeno a costruire delle relazioni belle con le persone vicino a noi? Sono un disastro su tutti i fronti, non sono capace di fare niente. Sono di nuovo punto e a capo, ma stavolta non ho molta voglia di ricominciare…

Vorrei essere una persona che vive alla giornata, senza farsi troppe domande , vorrei essere “easy” come si dice oggi, senza farmi troppe seghe mentali, domande profonde che mi schiacciano l’anima e non mi fanno arrivare a niente. E poi tutto questo mi porta ad allontanare le persone che mi vedono strana, fuori dal mondo, una c0n dei problemi.

Forse hanno proprio ragione..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...