Dicembre 2012

Anno pessimo. Qua a casa tua c’è tutto, tutto come era quando c’eri tu. La pena che provo OGNI GIORNO mi leva le forze e la speranza. Tu non ci sei più. Ma dove cazzo sei? Ho bisogno di te. Ho perso troppe cose perdendo te e non mi sta bene che io adesso debba affrontare tutto da sola. Te ne sei andato via in modo irreversibile, non ci sono alternative, attenuanti, possibilità. Accettare ed andare avanti. Ma io non accetto e non vado avanti. Tu mi manchi come se con te se ne fosse andata anche la mia speranza di essere felice, un giorno. Io non potrò mai essere felice, perché so che non ti rivedrò più, non ti potrò più parlare, non potrò più litigare con te, ne chiedere il tuo parere, i tuoi pensieri sulla vita, le persone…Esiste la morte, la tua morte, ed io non potrò mai più essere la stessa. Vorrei venire qui a casa tua, ogni giorno, e mettermi a leggere i tuoi libri, i tuo scritti, le tue poesie. Niente ti riporterà indietro vero? Puoi fare qualcosa per farti sentire?
Mi manchi, mi manchi, mi manchi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...