Luglio 2012

5 luglio 2012
Appena nasciamo ha inizio il conto alla rovescia.
Mi leva il respiro pensare che NON ESISTI PIU’.
NON TI RIVEDRO’ MAI PIU’.

Al mare, con lei, i sentimenti che sento, sono i tuoi. Sento il dolore delle ferite che ti ha inflitto. E lei, non se ne rende neppure conto. Mi manchi.

20 luglio 2012
Sempre peggio. Ho il mal di stomaco fisso, mi sento come terrorizzata. Ho paura, mi sento sola. Non capisco cosa mi stia succedendo, ma mi sento stanca.

23 luglio 2012
RESPIRARE, AFFRONTARE, VIVERE.
Non ho altra scelta, devo in qualche modo reagire, compiere questo immenso sforzo. Vivere non significa alzarsi la mattina, nutrirsi, lavorare, dormire. Vivere significa respirare profondamente, alimentare l’ organismo di ossigeno, rimanere in ascolto dei propri pensieri, concedersi del tempo per capirli, interpretarli e agire secondo quelli che sono i nostri principi.
Rispettare noi stessi non è così facile come può sembrare, spesso siamo proprio noi i nostri primi nemici, e questo perchè non siamo consapevoli di noi stessi di cosa siamo o vogliamo essere nella vita. E intanto i giorni passano e tu non ci sei, e io devo fare tutto da sola. Combatto ogni istante con pensieri cattivi che mi dicono che nella vita siamo solo destinati a soffrire, che è inutile sorridere perchè sorridere non mi salverà, non salverà nessuno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...